Diario dal Parlamento 14 febbraio

MILLEPROROGHE

Approvato alla Camera in prima lettura il decreto Milleproroghe, tra gli aspetti più rilevanti: misure a sostegno di lavoratori e imprese, e l’aumento dell’importo dei contratti di solidarietà in particolari situazioni. Il provvedimento prevede anche nuove disposizioni sulla trasparenza dei bilanci di partiti e movimenti politici, come l’obbligo di trasmettere il rendiconto e la valutazione della società di revisione. E ancora specifici interventi di proroga riguardano l’edilizia scolastica, le norme antiterrorismo, gli interventi emergenziali, la ricerca. Ora il testo passerà al Senato. Qui lo speciale

FOIBE: LA GIORNATA DEL RICORDO

Onorare e ricordare i martiri della tragedia delle foibe per eliminare la possibilità di ricostruire qualsiasi muro fra i popoli. Un ricordo da tenere vivo ogni giorno per collaborare e vivere pacificamente in un’Europa democratica e solidale. Quest’anno, il Parlamento ha celebrato questa Giornata con un atto simbolico importante: la riapertura dei termini per la concessione delle medaglie ai caduti di quei tragici fatti, e alle loro famiglie. Un riconoscimento istituzionale che testimonia come l’Italia abbia raggiunto una memoria condivisa.

RICORDO DI GIULIO REGENI

In occasione del ricordo in Aula di Giulio Regeni, il giovane ricercatore scomparso al Cairo il 25 gennaio e poi trovato morto il 3 febbraio, abbiamo ribadito il nostro impegno per arrivare presto all’accertamento delle responsabilità di quanto accaduto. Giulio era un giovane che amava la ricerca, lo studio disinteressato e coraggioso; che credeva nello Stato di diritto e nella conoscenza, e per questi valori è stato rapito e ucciso da chi non concepisce la democrazia.

GIUNTA AUTORIZZAZIONI A PROCEDERE 

Come componente della giunta autorizzazioni a procedere abbiamo chiesto di votare in aula parlamentare le Autorizzazioni, in merito all’utilizzo di intercettazioni  che riguardavano i deputati Filippo Ascierto, Giacomo Chiappori, Silvio Berlusconi, Marco Pugliese.

AMBIENTE

Il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha risposto alla nostra interrogazione sulla crisi idrica e sull’emergenza smog. Abbiamo chiesto di affrontare organicamente e strutturalmente entrambe le questioni incentivando l’uso corretto dell’acqua anche per i consumi industriali e agricoli. La scheda del Question Time

(letto 610 volte)

Comments are closed.