Diario dal Parlamento 2 aprile

Diario dal Parlamento

DISCARICA CISMA

A Montecitorio, il Governo ha risposto alla mia interpellanza sulle vicende che hanno coinvolto la discarica Cisma a Melilli. Il Ministero dell’Ambiente – sui riferimenti ottenuti dal Ministero della Giustizia – ha voluto precisare che per quanto concerne l’ampliamento della discarica, gli organi di giustizia amministrativa, hanno accolto il ricorso della Cisma Spa sulla base di consulenze tecniche – svolte in sede penale per incarico della Procura – che ritenevano non necessaria una nuova valutazione di impatto ambientale. In aula la Sottosegretaria Velo ha definito le relazioni dei consulenti, grazie alle quali la Cisma Spa ha ottenuto l’accoglimento del ricorso al TAR, “ideologicamente false” e tendenti a fare ottenere illegittimamente alla predetta società, un’autorizzazione alla gestione dei rifiuti illegittima. La devastazione di un territorio da parte di coloro che non si fanno scrupoli e giocano sulla salute dei cittadini non possono essere più tollerate, per questo ho chiesto e sollecitato la presenza del Ministro dell’ambiente E della Commissione parlamentare di inchiesta sugli illeciti collegati ai rifiuti per dare un segnale forte ad una popolazione che è già penalizzata da una crisi ambientale dovuta al polo petrolchimico e che ogni giorno è soggetta a inquinamento atmosferico. Sono certa che i giudici valuteranno i fatti, ma è necessaria una presa di posizione dello Stato che, contemporaneamente alle indagini della magistratura, attivi ogni azione per capire se si profila il reato di disastro ambientale.

Il mio intervento: http://webtv.camera.it/archivio?legislatura=17&seduta=771&intervento=444562

La risposta Governo: http://webtv.camera.it/archivio?legislatura=17&seduta=771&intervento=444563

La mia replica: http://webtv.camera.it/archivio?legislatura=17&seduta=771&intervento=444564

MIGRANTI

Approvata in via definita la legge che si occupa dei minori stranieri – solo nel 2016 sono stati 25.000 – giunti senza  la compagnia di alcun familiare sulle coste italiane. Grazie alle nuove regole, i bambini avranno maggiori diritti e la possibilità di affidi più semplici ma più controllati. Abbiamo reso più efficace la lotta al racket delle mafie che usa i minori per l’accattonaggio, la prostituzione, la tratta di esseri umani. Si tratta di una norma d’avanguardia, che concilia le esigenze di sicurezza con quelle della tutela dei più deboli.

Lo speciale

 

MAGISTRATI IN POLITICA 

Ok dell’Aula alla legge che regola la candidabilità dei magistrati. Il provvedimento garantisce sia il rispetto della Costituzione sui requisiti di accesso alle cariche politiche, sia l’indipendenza e la terzietà dei magistrati che scelgono, per una fase, di lavorare nelle istituzioni da eletti. Regolato inoltre il ricollocamento dei magistrati al termine del mandato politico.Lo Speciale

La mia intervista a Rai Parlamento: https://www.facebook.com/sofia.amoddio/videos/743013672539533/

G7 DELLA CULTURA

Durante il question time su nostra richiesta, il ministro Dario Franceschini ha anticipato le proposte poi portate all’attenzione del G7 della Cultura, svoltosi a Firenze giovedì e venerdì scorso. La scheda Question Time

LAVORO

Ho il piacere di invitarvi all’incontro”Lavoro e sfide occupazionali del futuro” organizzato venerdì 7 aprile alle ore 17:30 presso la Pio La Torre in Piazza S. Lucia 24 a Siracusa. Avremo la possibilità di confrontarci con l’On. Tiiti Di Salvo del Partito Democratico. La Di Salvo, cofondatrice a Torino nel 1987 di “Sindacato Donna”, associazione di donne dentro e fuori il sindacato è stata la prima donna Segretaria Generale della Cgil del Piemonte nel 1999. Nel 2002 Segretaria Nazionale Cgil con delega alle politiche europee e internazionali. Qui la locandina

(letto 143 volte)

Comments are closed.