Diario dal Parlamento 23 ottobre

AGRICOLTURA

Via libera definitivo alla legge contro il caporalato, una delle piaghe più gravi che affliggono il settore dell’agricoltura. Secondo stime sindacali e delle associazioni di volontariato sono circa 400 mila i lavoratori sfruttati. La legge mira a garantire una maggior efficacia all’azione di contrasto del caporalato, prevedendo specifiche misure di supporto dei lavoratori stagionali in agricoltura. Lo speciale

VIDEOSORVEGLIENZA

Abbiamo appreso dalle cronache giudiziarie di maltrattamenti verso minori all’interno degli asili nido verso disabili o anziani all’interno di strutture sanitarie. Alla camera abbiamo approvato la legge che permette di prevenire e contrastare gli abusi, anche di natura psicologica, tenendo conto della tutela dei lavoratori. Infatti le videoregistrazioni sono criptate ed utilizzate dalla magistratura solo in caso di commissione di reati. Ora la legge passerà al Senato. Finché vige il sistema del bicameralismo perfetto la legge dovrà andare al Senato per la sua approvazione. Con il Sì alla riforma costituzionale l’iter sarebbe molto più snello. Lo speciale

AMBIENTE

L’Aula ha ratificato l’accordo di Parigi sul clima permettendo di entrare pienamente in una fase nuova che ci porterà a un’economia con bassissime emissioni di carbonio. L’accordo entrerà in vigore il prossimo 4 novembre.

GIUSTIZIA

La Commissione Giustizia di cui faccio parte ha approvato in sede legislativa e con voto all’unanimità, la proposta di legge affinché nei delitti di violenza carnale verso minorenni si possa procedere, per tutte le età dei soggetti minori, direttamente d’ufficio e non dovendo attendere la querela di parte.L’iter in commissione.

(letto 514 volte)

Comments are closed.