Diario dal Parlamento 30 maggio

Diario dal Parlamento

LA RIFORMA DEL TERZO SETTORE E’ LEGGE

Si aspettava questa riforma da molti anni  finalizzata a valorizzare il potenziale di crescita sociale e occupazionale presente nel campo del volontariato e quindi di una economia basata sul sociale. Fra i temi centrali della riforma, approvata in via definitiva, la trasformazione del servizio civile.A questo link lo speciale

LA BUONA SCUOLA

Fondi aggiuntivi per l’edilizia scolastica, assunzioni di docenti, risorse per la ricerca e bonus per acquisti culturali anche per immigrati residenti in Italia. Con l’approvazione del decreto prosegue il lavoro avviato con la “Buona scuola”. A questo link lo speciale

Qui il video della dichiarazione di voto dell’On. Malpezzi che evidenzia il buff del Movimento 5 Stelle che da tre anni a questa parte si limita a dire no a tutto pur di non assumersi responsabilità.

Contestualmente è passato un Ordine del Giorno che ho cofirmato e che impegna il Governo ,al fine di garantire la continuità delle funzioni dirigenziali e di limitare il ricorso all’istituto della reggenza nelle istituzioni scolastiche, in attesa dell’emanazione del regolamento recante la disciplina per il reclutamento dei dirigenti scolastici a valutare la possibilità e l’opportunità di promuovere interventi tesi a dare risposte al contenzioso ancora in corso.

BENI CULTURALI

Siamo soddisfatti del chiarimento del ministro Franceschini in merito alla riforma dei Beni culturali varata nel 2014. La complessiva riorganizzazione delle strutture periferiche, con l’accorpamento delle soprintendenze archeologiche e le soprintendenze per le belle arti e il paesaggio, valorizza e tutela il nostro patrimonio artistico, culturale e ambientale. Qui il testo del Question Time

(letto 648 volte)

Comments are closed.