Diario dal Parlamento 9 ottobre

ASSISTENTE FAMILIARE A DOMICILIO

Ho firmato un progetto di legge che predispone percorsi formativi specifici per garantire un sostegno ed un’assistenza adeguata alle persone non autosufficienti. Considerando che persiste un’ampia disomogeneità nei livelli di formazione previsti dagli innumerevoli corsi di formazione per assistenti familiari da parte di enti pubblici e privati, con questa proposta di legge si predispongono linee guida per un percorso omogeneo a livello nazionale per il conseguimento di un attestato valevole su tutto il territorio di assistente familiare privata a domicilio.

 

EDITORIA

Approvata in via definitiva la legge sull’editoria. Il provvedimento prevede una ridefinizione della platea che può accedere ai contributi del sostegno pubblico secondo due linee di fondo: maggiore trasparenza e migliore definizione della piccola editoria. Si privilegia il tema del no profit e delle cooperative di giornalisti, mentre sono esclusi sia i fogli di partito sia le società quotate in Borsa. Viene stabilito, inoltre, il tetto massimo agli stipendi Rai. Qui lo speciale

 

GIUSTIZIA

Via libera della Camera al decreto in materia di giustizia, per dare maggiore efficienza agli uffici giudiziari e smaltire velocemente gli arretrati. Quattro le direttrici sulle quali ci siamo mossi: ridurre i tempi di esame del contenzioso civile in Cassazione; ridurre i tempi di copertura dell’organico della magistratura ordinaria; assicurare la funzionalità degli uffici giudiziari; assicurare l’aumento dell’organico del personale amministrativo. Lo speciale

 

IMMIGRAZIONE

L’Aula ha approvato una mozione sul Centro di accoglienza per richiedenti asilo di Mineo, in provincia di Catania, che impegna il governo a ridurre progressivamente le presenze nel Centro e a proseguire la riqualificazione dei servizi offerti per una migliore accoglienza.

Ho firmato una interrogazione al Ministro dell’economia che verte sul mancato trasferimento di risorse che ha portato il Ministero dell’interno ad accumulare arretrati nei confronti delle cooperative e degli enti gestori che assicurano i servizi di vitto e alloggio e di assistenza sanitaria, nei centri di accoglienza, nelle strutture temporanee e negli hot spot.

 

 

 

(letto 519 volte)

Comments are closed.