No al commissariamento del Partito

Ringrazio Santino Armaro per la stima e la fiducia accordatami nel propormi quale possibile commissario del PD nella provincia di Siracusa ma, tengo a precisare, che il PD non ha certamente bisogno di essere commissariato. Il PD ha già sofferto anni bui, senza programmazione, proprio perché mancavano gli organi del partito. Non si può commissariare un partito che ha svolto, secondo le regole, le primarie ed ha eletto il suo segretario. Che piaccia o meno, i risultati vanno accettati. Anche quando vennero espletate le primarie per la sindacatura cittadina in molti chiedevano l’annullamento delle primarie che sancivano la vittoria di Garozzo ed anche allora cercai di assumere una posizione sopra le parti e sostenni la legittimità delle primarie. Ora è esattamente come allora. Se Santino Armano e gli esponenti del partito che gli sono vicini vogliono collaborare nella conduzione del PD, accolgano le tante aperture manifestate dalla segretaria Castelluccio. È arrivato il momento  di mettersi a lavoro, di aprire il dialogo tra le varie anime del partito e sintetizzare un programma di lavoro utile e necessario alla nostra provincia rispettando gli organi eletti. Io sono stata eletta per fare il deputato ed è già un compito che assorbe tutto il mio tempo, non mi compete fare il commissario del partito.

(letto 781 volte)

Comments are closed.